News

L’Ecologia di Superficie e l’Ecologia Profonda

on .

Nella vita di tutti i giorni si parla molto di ecologia, ma di solito senza alcun riferimento o inquadramento concettuale, e spesso come se si trattasse di “un contorno” di qualcosa di più importante (di solito, la crescita economica). E’ invece la percezione del modo di vivere della Terra da qualche miliardo di anni

 

Voglio sapere chi vado a votare!!!

on .

Democrazia significa “potere del popolo”. L’Italia, così come molti altri Paesi, è considerato un Paese “democratico.” Ma si tratta di una democrazia “reale” o fittizia? In altri termini, l’attuale sistema di governo in Italia garantisce il rispetto della volontà del popolo? La risposta è un secco no! Prendiamo in esame le ultime elezioni politiche. C’erano tre principali partiti/coalizioni in gioco: il Partito Democratico (PD); il Popolo della Libertà (PDL) e il Movimento 5 Stelle (M5S). Le elezioni sono state vinte dal PD. Per capire dove risiede il problema, cerchiamo innanzitutto di afferrare “che cosa” ha votato il popolo e se quel “che cosa” viene difeso. Bene, quando nel 2013 ci siamo recati alle urne per esprimere la nostra volontà abbiamo (in gran numero) dato il consenso a Pierluigi Bersani e al suo programma…Ma dove è andato a finire Bersani? 

CONCENTRAZIONE DI CO2 NELL’ATMOSFERA: nel 2016 sempre al di sopra della soglia dei 400 ppm

on .

Continua a crescere la concentrazione di CO2 nell’atmosfera, l’indicatore che più di tutti ci da scientificamente una misura del cambiamento climatico. Secondo le ultime osservazioni del centro di Mauna Loa (gennaio 2017), l’indicatore è ben oltre le 406,5 ppm e sta crescendo ad un ritmo di 2,8 ppm all’anno. Questo significa che se non si agisce in modo immediato, nel giro di 50 anni ci ritroveremo con un livello di concentrazione che supera le 500 ppm, considerata la soglia oltre cui ci sarà un severo cambiamento climatico…Queste sono le osservazioni…Possiamo invertire la tendenza?

Global Risk Report 2017: Il Cambiamento Climatico tra i maggiori rischi per l’umanità

on .

Il fatto che il clima stia diventando sempre più ostile e che questo sia in gran parte dovuto all’attività dell’uomo (che fa un uso eccessivo di combustibili fossili e sviluppa un tipo di economia  con forte impatto ecologico) trova ormai il consenso della maggioranza della comunità scientifica.  Con il Global Risk Report 2017 (una pubblicazione del World Economic Forum) emerge con chiarezza che il Cambiamento Climatico è ormai “percepito” anche come una delle principali minacce per la stabilità economica e sociale e, più in generale, al nostro vivere sulla Terra.

Barack Obama: l’ascesa delle “Rinnovabili” è irreversibile

on .

La persona che ha pronunciato questa frase è l'ex presidente degli Stati Uniti (Barack Obama) e la rivista su cui l’ha pubblicata è la famosa "Science". In effetti, Obama è fiducioso che, anche se la politica degli Stati Uniti in tema di cambiamenti climatici è diventata incerta in seguito alle recenti elezioni, il cammino verso l’energia pulita è irreversibile in virtù di 4 motivi principali: 1) la crescita e la riduzione delle emissioni non sono del tutto incompatibili; 2) il settore privato ​​sta trovando conveniente ridurre le emissioni; 3) le forze di mercato nel settore dell’Energia sono a favore delle fonti rinnovabili; 4) c'è un consenso generale a livello globale nella necessità di  ridurre le emissioni.