News

Tributo ai Parchi nazionali italiani

on .

Prima degli anni ’80 avevamo in Italia solo quattro parchi nazionali (Gran Paradiso , Stelvio, Abruzzo e Circeo), il più antico sorto nel 1922; poi, via via ne sono stati aggiunti altri 20 che tuttavia coprono  un’estensione complessiva che non supera il 5% del territorio nazionale (% insufficiente per la verità). La recente diatriba tra corpo parlamentare e organizzazioni della società civile in materia di governance dei parchi dimostra che non si è raggiunto ancora un interesse comune superiore per la tutela del “bene” in questione rispetto agli interessi particolari. La riforma in discussione in Parlamento mostra non pochi difetti ed un’elevata complessità che non certo si addice ad una tematica di cotanta importanza per la conservazione di risorse di estremo valore per il nostro territorio.

 

La sacralità della Terra

on .

Oggi sappiamo abbastanza bene che cosa è l’uomo: è un animale, fa parte in tutto per tutto dei cicli naturali, si nutre, si sviluppa, si comporta, si riproduce e muore come gli altri mammiferi. La percezione dell’appartenenza della nostra specie alla Natura  doveva essere accolta con grande serenità; era come liberarsi da un peso inutile. Invece non è stato così, o forse non ancora, almeno nella cultura occidentale. Nel linguaggio corrente, nell’etica, nel diritto, l’uomo è ancora considerato in contrapposizione con l’idea di animale. Per inciso, quanto sopra detto non significa necessariamente che l’uomo sia soltanto un animale.

 

Elon Musk: con l'automazione servirà un reddito di cittadinanza universale?

on .

Che cosa accadrà se l'automazione dovesse ridurre sempre di più i posti di lavoro disponibili? Questo è un punto su cui si è soffermato Elon Musk (CEO di Tesla Motors e ben noto pioniere nel campo dell’ITC) durante il World Government Summit in Dubai. Musk ha affrontato tre tematiche inerenti gli effetti dell’automazione sulla società: 1) i pericoli dell’Intelligenza Artificiale (AI); 2) Gli effetti dell'automazione sull’occupazione; 3) In che modo dare senso alla vita in un modo senza lavoro.

TEMPERATURA GLOBALE: dicembre 2016, il terzo più caldo dicembre in 136 anni di osservazioni

on .


TEMPERATURA GLOBALE: i dati sull’andamento della temperatura confermano il surriscaldamento globale. Infatti, in base ai dati del NOAA Climate National Climate Data Center, la temperatura media della superficie terrestre ed oceanica nel mese di dicembre 2016 è stata di 0,79°C al di sopra della media storica (pari a 12,2°C), segnando il terzo più caldo dicembre nella storia della registrazione. Il record di caldo per il mese di dicembre è stato registrato nel 2015 quando per la prima volta l’anomalia (in eccesso) della temperatura ha superato 1°C.