News

L’era digitale: quanto protetta è la nostra proprietà digitale?

on .

Oggi la maggior parte del nostro tempo la dedichiamo alla creazione di informazioni sui nostri smart-phone, tablet e pc; impieghiamo il nostro tempo per creare oggetti nel nostro mondo virtuale: articoli, libri, nostri pensieri, diari, pagine social, relazioni… ma ciò che abbiamo e costruiamo nel nostro mondo virtuale è più vulnerabili rispetto a ciò che abbiamo nel mondo fisico reale. Allora oggi per ognuno di noi vale la pena capire come possiamo valorizzare e soprattutto difendere il nostro mondo virtuale in modo che il nostro tempo (prezioso) non venga bruciato da un hacker o dall’azienda di turno che detiene i nostri dati e le nostre pubblicazioni. 

Arctic Melting: a giugno ‘l’estensione’ dei ghiacci artici è stata circa 1 milione di km2 sotto la media 1981-2010

on .


ARCTIC MELTING:  In base ai dati del National Snow and Ice Data Center (NSIDC), continuiamo a perdere ghiaccio in entrambi i poli della Terra… Il mese di giugno 2017 ha registrato la sesta più bassa estensione dei ghiacci nelle osservazioni satellitari. Nel 2017 i primi 4 mesi hanno registrato record negativi di estensione. La bassa estensione dei ghiacci non ha riguardato solo l’Artico: anche l’Antartico sta registrando record negativi di estensione. 

Lottiamo per un nuovo sistema: ad ottobre nasce la piattaforma-social www.ltemovement.org

on .

Diamo uno sguardo all’unico grafico di questo articolo: il grafico dell’Overshoot Day per Paese (l’Overshoot Day è il giorno dell’anno in cui abbiamo finito il nostro budget di risorse naturali). Esso ci dimostra (senza alcun ombra di dubbio…) che 1) la nostra società (il nostro sistema sociale) è fallente; 2) la nostra società è oltretutto iniqua: nazioni come gli Usa (ma anche l’Italia) terminano le proprie risorse già in primavera…. L’Overshoot Day ci dice con metodo scientifico e quantitativo che noi consumiamo troppe risorse! Anno dopo anno finiamo sempre prima il nostro budget annuale di risorse e depauperiamo lo stock di risorse del nostro pianeta.

Questa breve introduzione servirà meglio a comprendere i prossimi tre punti: 1) il sistema determina le nostre azioni; 2) il sistema fallente; 3) Creare un nuovo sistema

CONCENTRAZIONE DI CO2 NELL’ATMOSFERA: oltre i 500ppm in 50 anni?

on .

Continua a crescere la concentrazione di CO2 nell’atmosfera, l’indicatore che più di tutti ci da scientificamente una misura del cambiamento climatico. Secondo le ultime osservazioni del centro di Mauna Loa (giugno 2017), l’indicatore è intorno a 408 ppm (parti per milioni) e sta crescendo ad un ritmo di 2,7 ppm all’anno (l’anno scorso era poco più di 405 ppm). Questo significa che se non si agisce in modo immediato, nel giro di 50 anni ci ritroveremo con un livello di concentrazione che supera le 500 ppm, considerata la soglia oltre cui ci sarà un severo cambiamento climatico…Queste sono le osservazioni…Possiamo invertire la tendenza?