News

Fede e sostenibilità

on .

Dio esiste? Ci sono persone che credono nell'esistenza di un Dio, altre che non ci credono affatto. Una cosa è certa: se Dio esiste, ha concepito la Natura in modo che possa essere un sistema indipendente e sostenibile in modo da durare all’infinito. Riflettiamo ora sulla Natura. Non occorre un genio per capire che tutti i suoi elementi, tutti i suoi meccanismi la rendono sostenibile nel lungo periodo: pensiamo alla nascita e alla morte, agli erbivori e ai carnivori, all’alternanza delle stagioni, all’alternanza tra periodi piovosi e assolati etc… Tutto contribuisce a renderla sostenibile.

La volontà incompiuta di Gandhi

on .

Il termine “volontà” può avere un significato che va ben oltre quello che di primo acchito la nostra mente è portata a pensare. La volontà è la fonte di energia che ci porta a perseguire i nostri obiettivi, la nostra missione. “Spesso la vita è uno scontro di volontà e spesso la nostra volontà subisce i colpi di chi si sente minacciato da essa” perché minaccia la propria posizione nello stato sociale attuale o minaccia le sue convinzioni basate su un sistema creato da chi sa chi o creatosi da se (ai posteri l’ardua sentenza).

6^ Conferenza Nazionale Passivhaus - 24 Novembre 2018

on .

A Riva del Garda (TN) il 24 novembre si accendono i riflettori della 6^ Conferenza Nazionale Passivhaus, l’evento leader di networking sull’edilizia del futuro. Una piattaforma che ogni anno genera opportunità di sviluppo territoriale e business per le aziende, alla presenza di imprenditori e opinion leader, arricchita da un’area dedicata alle tecnologie innovative. Ed ancora: l’esclusivo “Passivhaus Tour” nei dintorni di Trento per vivere il comfort abitativo a 360 gradi e, per la prima volta, un testimonial d’eccezione:

Neri Marcorè, ambasciatore della rigenerazione urbana e sociale nel mondo.

Cambiamento Climatico (giugno 2018): ultime evidenze su temperatura, concentrazione di CO2 e scioglimento dei ghiacci

on .

Il cambiamento climatico è un tema molto dibattuto. Nonostante la comunità scientifica, grazie ai numerosi rapporti dell’IPCC (Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico), sia piuttosto concorde sul fatto che a) il cambiamento climatico esiste, 2) il cambiamento climatico origina da cause antropogeniche (dall’uomo), 3) il cambiamento climatico negli ultimi 200 anni ha proceduto a ritmi nettamente più veloci (si stima 170 volte più velocemente) rispetto al resto della storia del pianeta, a livello mediatico ancora c’è chi nega queste affermazioni sostenendo che il cambiamento climatico sia naturale e noi non possiamo fare niente per cambiare il corso degli eventi. Questo articolo propone le tre principali misure (conseguenze) del cambiamento climatico (concentrazione di CO2 nell’atmosfera; Temperatura globale della superficie terrestre e degli oceani; estensione dei ghiacci artici). Queste tre misure convergono in un'unica direzione: la Terra procede verso un surriscaldamento sempre maggiore e a ritmi serrati.

IPCC Special Report: perché non siamo in grado di affrontare il Cambiamento Climatico?

on .

Oggi vi spiegherò perché allo stato attuale “non siamo in grado di affrontare” la seria minaccia del Cambiamento Climatico. Alcuni giorni fa (8 Ottobre 2018 – Republic of Korea) sono stati resi noti i risultati dell’ultimo, allarmante Report dell’IPCC (Special Report on Global Warming of 1.5ºC), il quale chiede azioni urgenti per contrastare le minacce dl Global Warming. Eppure pensate un po’ a ritroso…giusto qualche giorno… Pensate ai TG, ai giornali, insomma ai mass-media. Per quanti giorni si è parlato di questo Report? Uno? Due? Guardate il telegiornale di stasera e come ogni giorno si darà la notizia sul Patto di Stabilità. Insomma il Patto di Stabilità è più importante del Report dell’IPCC, è più importante del Cambiamento Climatico. C’è qualcosa che non quadra. Si danno priorità a cose meno importanti e si mettono in secondo piano cose più importanti. Il pensiero di breve periodo (il Patto di Stabilità) è premiato rispetto al pensiero di Lungo Periodo (il contrasto al Cambiamento Climatico).