*

L’inquinamento elettromagnetico è un argomento oggi  molto discusso, complice l’introduzione della nuova Rete 5G e i suoi potenziali effetti.  Malgrado le rassicurazioni del sistema e delle testate del mainstream i dubbi restano  sul  meccanismo d’azione della nuova  Rete,  non avendo certezze sulle ricadute che avrà sulla nostra salute e quella dell’intero ecosistema e quali potranno essere  le possibili protezioni da questo invisibile pericolo, che rischia di   travolgere le nostre vite (anche in conseguenza  ai componenti  inoculati attraverso le  vaccinazioni anti-covid, promosse da tutti i  governi mondiali).


Nel frattempo con celerità stanno installando 5G Monarch in tutta Italia, creando una sorta di “ragnatela” sulle città che si irradia dappertutto, secondo alcune fonti per rendere funzionali i ripetitori a 5g è necessario  eliminare quanti più alberi possibile in città,  perché fungono da filtro che  impedisce alle radiazioni di passare schermandole.  La pericolosità di queste radiazioni colpirebbe in particolare gli inoculati che hanno nel loro corpo Grafene, Spike, Metalli pesanti,  Nanochip ed altre schifezze… che in relazione all’irradiazione del 5G vanno ad attivare e surriscaldare ciò che è stato inserito nel loro corpo…️️
*
Cosa fare a livello personale?Occorrono un concreto impegno per il riequilibrio uomo/natura  e  combattere l’inquinamento in ogni forma è una pratica che rientra nell’ecologia profonda. E va portata avanti in tutti i modi, partendo dagli individui.

Ad esempio, per quanto riguarda la resistenza  all’inquinamento elettromagnetico, personalmente non ho mai avuto e mai avrò un telefonino. Uso un computer fisso con allaccio diretto. Ovviamente non ho nemmeno un apparecchio tv. E la chiamano transizione ecologica …presto i vecchi apparecchi (perfettamente funzionanti) saranno obsoleti perchè le tv saranno collegate via etere.
(La data ufficiale del lancio del nuovo standard è prevista per gennaio 2023, data in cui avverrà lo switch-off. Il piano italiano prevede 3 fasi:   https://blog.osservatori.net/it_it/dvb-t2-quando-arriva-come-funziona-nuovo-digitale-terrestre#:~:text=La%20data%20ufficiale%20del%20lancio,favore%20dell’MPEG%2D4.)… 

Tanto per fare chiarezza!

Paolo D’Arpini – Rete Bioregionale Italiana

*
 Ecco l’elenco dei 120 comuni dove è partita la SPERIMENTAZIONE DEL 5G secondo quanto riportato dall’art. 12, comma 4 della Delibera AGCOM n. 231/18/CONS.

ABRUZZO:
1 Gagliano Aterno L’Aquila
2 Civita d’Antino L’Aquila
3 Morino L’Aquila
4 Castiglione a Casauria Pescara
5 Brittoli Pescara
6 Canistro L’Aquila
7 Introdacqua L’Aquila
8 Barete L’Aquila
9 Tossicia Teramo
10 Montebello di Bertona Pescara
11 Fresagrandinaria Chieti
CALABRIA:
12 Sorbo San Basile Catanzaro
13 Sorianello Vibo Valentia
14 Canolo Reggio Calabria
15 Capistrano Vibo Valentia
CAMPANIA:
16 Letino Caserta
17 Savignano Irpino Avellino
18 Raviscanina Caserta
19 San Gregorio Matese Caserta
20 Montecorice Salerno
EMILIA ROMAGNA:
21 Vernasca Piacenza
22 Bore Parma
23 Ventasso Reggio Emilia
FRIULI VENEZIA GIULIA:
24 Pontebba Udine Friuli
25 Tramonti di Sopra Pordenone
26 Bordano Udine
27 Resiutta Udine
28 Lauco Udine
29 Ragogna Udine
30 Comeglians Udine
LAZIO:
31 Nespolo Rieti
32 Pozzaglia Sabina Rieti
33 Rocca Sinibalda Rieti
34 Pico Frosinone
35 Varco Sabino Rieti
36 Petrella Salto Rieti
37 Trivigliano Frosinone
38 Cittareale Rieti
39 Santopadre Frosinone
40 Morro Reatino Rieti
LIGURIA:
41 Nasino Savona
42 Zignago La Spezia
43 Prelà Imperia
44 Vendone Savona
45 Rezzoaglio Genova
46 San Colombano Certenoli Genova
47 Valbrevenna Genova
LOMBARDIA:
48 Cergnago Pavia
49 Oltressenda Alta Bergamo
50 Tartano Sondrio
51 Val di Nizza Pavia
52 Rosasco Pavia
53 Tornata Cremona
54 Canevino Pavia
55 Bianzano Bergamo
56 Crotta d’Adda Cremona
57 Brallo di Pregola Pavia
58 Santa Margherita di Staffora Pavia
59 Mezzana Rabattone Pavia
60 Rognano Pavia
61 Comazzo Lodi
62 Lanzada Sondrio
MARCHE:
63 Genga Ancona
64 Monte Grimano Terme Pesaro e Urbino
65 Montegallo Ascoli Piceno
MOLISE:
66 Conca Casale Isernia
67 San Pietro Avellana Isernia
68 Fossalto Campobasso
69 Pietracupa Campobasso
70 Cercemaggiore Campobasso
71 Pizzone Isernia
PIEMONTE:
72 Sambuco Cuneo
73 Isasca Cuneo
74 Sabbia Vercelli
75 Valloriate Cuneo
76 Falmenta Verbano-Cusio-Ossola
77 Rossa Vercelli
78 Valmala Cuneo
79 Campiglia Cervo Biella
80 Cortandone Asti
81 Celle Enomondo Asti
82 San Giorgio Scarampi Asti
83 Villaromagnano Alessandria
84 Solonghello Alessandria
85 Paroldo Cuneo
86 Prasco Alessandria
87 Druogno Verbano-Cusio-Ossola
88 Premia Verbano-Cusio-Ossola
89 Brondello Cuneo
90 Trezzo Tinella Cuneo
91 Cerretto Langhe Cuneo
92 Pontestura Alessandria
93 Ricaldone Alessandria
94 Revigliasco d’Asti Asti
95 Avolasca Alessandria
96 Roascio Cuneo
97 Vigliano d’Asti Asti
98 Marsaglia Cuneo
99 Montemarzino Alessandria
100 Gabiano Alessandria
101 Montabone Asti
SARDEGNA:
102 Segariu Medio Campidano
103 Pompu Oristano
104 Noragugume Nuoro
SICILIA:
105 Sclafani Bagni Palermo
TOSCANA:
106 Monteverdi Marittimo Pisa
TRENTINO ALTO ADIGE:
107 Valfloriana Trento
108 Sover Trento
109 Castel Condino Trento
110 Terragnolo Trento
VALLE D’AOSTA:
111 Bionaz Aosta
112 Perloz Aosta
113 Cogne Aosta
VENETO:
114 Laghi Vicenza
115 San Germano dei Berici Vicenza
116 La Valle Agordina Belluno
117 Cinto Euganeo Padova
118 Bevilacqua Verona
119 Gambugliano Vicenza
120 Vallada Agordina Belluno

*

Fonte: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2022/06/5g-e-inquinamento-elettromagnetico-come.html

Paolo D'Arpini

Autore, Coordinatore Rete Bioregionale Italiana, amante dell'ecologia della biodiversità perchè Biodiversità è vita

Paolo D'Arpini has 163 posts and counting. See all posts by Paolo D'Arpini

Paolo D'Arpini

Leave a Reply