Vassallaggio in epoca feudale

Nessuno credo che l’avesse calcolato. Quelli che erano concentrati sulle questioni economiche europee, sulla borsa, sui tassi di interesse non avevano calcolato come sarebbe andata a finire. Nemmeno i cittadini, soprattutto quelli italiani.

Nessuno ha preso in considerazione che entrare in Europa non comportava solo vantaggi o svantaggi di natura economica ma anche l’accettazione obbligatoria di un modello sociale. E mentre i creduloni ridevano e bevevano vino facendo viaggi lowcost per le capitali europee, inneggiando all’europeismo, ci hanno fottuto la libertà.

In Italia c’era troppa libertà, ce n’è sempre stata tanta da dar fastidio e molestia ai modelli sociali centro-europei. La libertà di espressione della Costituzione, che come previsto stanno iniziando a violare, garantiva a ogni individuo l’ opportunità di ritagliarsi il suo mondo, con le sue regole, dentro un quadro generale e allo stesso tempo di essere tutelato contro i soprusi dei poteri forti. Ultimo baluardo della libertà e garante supremo: la Presidenza della Repubblica. Credo che in decenni di vita passata in Italia i cittadini italiani si siano sempre preoccupati dell’essenziale, e facevano bene: che il Presidente fosse una persona integra. Al di sotto del Presidente hanno permesso un viavai di personaggi dalle più variegate moralità.

Con l’ Europa tutto questo scompare o ci vogliono far credere che così sarà. In fondo, se fosse realmente un modello di Europa democratica e liberale anche i più piccoli dovrebbero essere garantiti. Quindi il panico sociale… dopo decenni di europeismo, di viaggi e cotillons, ci siamo resi conto che forse non saremo sufficientemente garantiti. Non solo nella condizione ordinaria di pace ma anche nella guerra. Tutto questo, capirete, è il terreno ideale per l’instaurarsi del vassallaggio mercantile e la diffusione di quello che ho definito progetto IN.FO.CA.S di matrice sinistroide. La soluzione, pare, di questi geniacci, è strutturare la popolazione arroccandola sotto le famiglie più potenti, capitaliste, e lobbies di potere, dando una sensazione effimera di sicurezza alla popolazione giacchè questo sistema formidabile sembra offra strumenti potentissimi contro una criminalità che io definisco ‘autogenerata’. In più in cima, a fianco dei potenti, abbiamo la più grande risorsa del momento: i famigerati ‘maghi’. Questo è quanto.

Invece di vivere libero, vivi in un modello dove gli altri decidono per te cosa è meglio, e sono così presuntuosi e demenziali da credere di poter decidere anche cosa è meglio per un Budda. Provare per credere. Se sono gli altri a decidere cosa è meglio per te la vita è inutile. Il suicidio è più nobile. Vivi per assecondare un impulso creativo divino non altro. L’essere umano si evoluziona in base a una crescita personale e non collettiva e in base a relazioni mutevoli, più mutano queste relazioni, più cresce… se ne è capace. L’ imprinting nazi-sinistroide dell’ IN.FO.CA.S. è quello di raggruppare le persone il più possibile oltre una naturale esigenza. Il fare gruppo negli ultimi anni, l’associazionismo, ha messo in evidenza più un esigenza di diffondere e difendere truffe piuttosto che di unirsi e promuovere dei valori importanti. Allo stesso tempo il raggrupparsi facilita l’operato dei maghi e infine il controllo sulla popolazione, che ripeto è tuttavia molto effimero… , da parte di un oligarchia. A testimonianza di questo intento notiamo che  se costretti alla solitudine, alla separazione, ci sentiamo peggio di quanto dovremmo stare… anche questo fa parte di un modello indotto… con più strumenti al suo servizio che potrebbe essere l’esoterismo come il rilascio di sostanze psicoattive nel microbiota da parte di un microrganismo hightech.

Ovviamente questa svolta europeista doveva concludersi quando sì, negli hanni passati, i gruppi di questa oligarchia valevano qualcosa, mentre ad oggi sono carrozzoni falliti o in via di fallimento, anche se il packaging fa credere il contrario. Quindi ci rendiamo conto che il vassallagio mercantile, una gerarchia economica, che non è fondata sui valori essenziali per il benessere psicofisico dei cittadini, è fragile e inutile e che i soldi che ha distribuito sono troppo pochi. Nel tentativo importato dal nord di far credere che sia importante credere che le famiglie potenti siano importanti abbiamo raggiunto il risultato contrario, cioè che tutti ci siamo resi conto, tranne qualche fesso, che le famiglie potenti il più delle volte rappresentano un problema, un salasso per lo stato, un ostacolo per la crescita economica di ogni cittadino, per l’innovazione… e la negazione dello sviluppo spirituale. Basta vedere quanta gente creda che il cammino magico o esoterista sia un cammino di qualche utilità spirituale. Le cose vanno sempre peggio. Eppure, dicono, si sono illuminati tutti. Meglio così… meno lavoro per il Budda!

 

Reserve of Biosphere of Fuerteventura, Canary Islands.

Paolo David Maitreya Mahoma Sacco

 

Promoter of the agricultural method A.M.B.E. (Microbiological agriculture based prevalently on endophytic bacteria)

Global Goodwill Ambassador (GGA) nominated for improving nutrition and making agriculture sustainable.

Long Term Economy Chair ( Global Islands and Biosphere Reserves )

Leggi gli ultimi articoli dell’autore

 

 

 

 

Paolo David Sacco

Forest gardener. Ricercatore indipendente e libero divulgatore di modelli e metodi di agricoltura naturale e vita sostenibile .

Paolo David Sacco has 58 posts and counting. See all posts by Paolo David Sacco

Paolo David Sacco

Leave a Reply