Bioregionalismo. “Stati Generali dell’Ecologia Profonda” – Tivoli, 20 e 21 giugno 2020

BIOREGIONALISMO
“Stati Generali dell’Ecologia Profonda”
nel
GIARDINO DELLA NATURA PROFONDA
Casale Anio Novus
Tivoli, Strada Provinciale Empolitana, km 3,630
20 – 21 Giugno 2020
*
Presentazione – invito di Italo Carrarini

Nello spirito che caratterizza il Bioregionalismo e l’Ecologia Profonda sabato 20 giugno, con proseguimento nella domenica 21 giugno 2020, presso l’area archeologica del “Casale Anio Novus” a Tivoli, inaugurerò una piccola aiuola dedicata all’Ecologia Profonda al cui interno, tra moduli in travertino (la tipica pietra di Tivoli conosciuta in tutto il mondo come “Lapis Tiburtinus”) con incisi i nomi di alcuni bioregionalisti ed ecologisti, andranno ad insinuarsi nel tempo le erbe spontanee del luogo ed altri arbusti dedicati.

Si tratta di un piccolo segno del 2003 tratto da un appunto risalente al periodo del mio trasferimento dalla città alla campagna: un traccia che nel tempo andrà a fondersi con un vasto prato manutenuto a ridosso delle imponenti arcate dell’Anio Novus che, scavalcando la via Empolitana e il fosso di Empiglione, continuano a caratterizzare l’immagine del paesaggio tiburtino-trebulano. I resti dell’antico acquedotto costituiscono una delle affermazioni più alte delle avanzate tecniche ingegneristiche e del notevole livello di civilizzazione che il mondo romano esportò in tutto l’Impero, suscitando l’ammirazione non solo degli autori antichi ma anche di artisti e letterati che compirono il Grand Tour in Italia.Già da tempo con diversi amici bioregionalisti, tra cui Paolo D’Arpini ed altri, pensavamo di inaugurare detta aiuola, denominata Giardino della Natura Profonda, nell’ambito di un incontro di condivisione tra le varie anime del bioregionalismo e dell’ecologia profonda in concomitanza con il solstizio d’estate.

Per questa iniziativa, coorganizzata dalla Rete Bioregionale Italiana,  Auser Treia, Associazione Culturale L’Arca di Corrado e Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene, sono stati richiesti i patrocini morali ai Comuni di Tivoli, San Gregorio da Sassola e Castel Madama, Enti territorialmente competenti sull’area. A sua volta la Direzione del Casale Anio Novus, metterà a disposizione la sala conferenze per sabato 20, dalle ore 16.00 alle ore 19.00 circa, oltre agli spazi esterni prossimi ad un bio lago balneabile dove verrà svolto il programma di condivisione per l’intera giornata successiva di domenica 21 giugno, con inizio dalle ore 9.00 fino alle 19.00 circa.

Nell’attuale fase di redazione del programma, da definire non oltre il 30 aprile p.v. per consentirne la puntuale divulgazione, sia in forma cartacea (manifesti e pieghevoli), sia attraverso i canali web e mediatici, con la presente sono a richiedere conferma della tua / vostra adesione, ed in particolare se detta partecipazione potrà prevedere (come tutti auspichiamo) un tuo / vostro intervento verbale a cerchio, della durata massima di dieci minuti, nella prima giornata, o altro possibile inserimento nel programma della seconda giornata di incontro, da concordare, nei tempi e modi, in forma di  intervento di carattere esperienziale e/o creativo.

A tal fine, rimetto qui di seguito traccia embrionale di quanto ad oggi delineato, comunque suscettibile di variazioni da concordare nei limiti delle disponibilità complessive.

(Italo Carrarini)

TRACCIA DEL PROGRAMMA
 
Casale Anio Novus
 
Sabato 20 Giugno 2020

ore 16.00  ARRIVO E ACCREDITAMENTO DEI PARTECIPANTI

ore 16.30  SALUTI E PRESENTAZIONIore 17.00 TAVOLA ROTONDA, con interventi a giro  di non più di dieci minuti pro capite, alternati da brevi momenti musicali con Andrea Biondi e da letture di brani poetici con Antonio Francesco Perozzi

(Al momento  per la Tavola Rotonda, con  introduzione di Paolo D’Arpini della RBI  sul concetto di bioregionalismo ed ecologia profonda,  sono già stati confermati gli interventi:  del prof. Alessandro Camiz e della prof.ssa Ilaria Morini relativi agli aspetti archeologici del sito; di Lina Triebsch, Elisa Rami sulla Valle dell’Aniene; del prof. Luigi Tilia sul canto ed incanto di un fiume;  del prof. Eclario Barone su arte e bioregionalismo; di Marco Tiberi di European Consumers sui diritti dei consumatori. Seguiranno altri…)

ore 19.30  I GIGANTI DELL’ACQUA Visita guidata ai resti dell’acquedotto romano con l’arch. Francesco Pecchi e il dott. Stefano Del Priore dell’Associazione Archeo Tibur

ore 20.30  Inaugurazione del GIARDINO DELLA NATURA PROFONDA (installazione permanente di Italo Carrarini)

ore 20.45  Paula Caccavale cutART36

ore 21.00  CENA VEGETARIANA AL TRAMONTO con prodotti della Valle dell’Aniene, a cura della Condotta “Slow Food – Tivoli e Valle dell’Aniene”

ore 23.43  Solstizio d’Estate. Evento/Performance in via di definizione presso il “Giardino della Natura Profonda”

 *
*

Domenica 21 Giugno 2020

ore 9.00  LA VIA DELLE ERBE E LA VIA DEL PANE NEL SOLSTIZIO D’ESTATE. Ritrovo al bio lago per il riconoscimento e raccolta di erbe selvatiche a cura di Maria Sonia Baldoni “La Sibilla delle Erbe”

(Le erbe raccolte saranno servite secondo la ritualità solstiziale in degustazione nel corso del buffet campestre)

ore 11.30 Laboratorio sulla Pasta Madre con vecchie varietà di grani coltivati nella Valle dell’Aniene e rugiada solstiziale a cura di Stella Schiavon (degustazione del pane di Kore con l’eptyrum di Circe)

ore 10.00/17.00 VIAGGIO NEL PAESAGGIO. Percorsi di-segni ‘dal vero’ degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma nel Giardino della Natura Profonda con esposizione estemporanea delle opere realizzate

ore 13.00  PRANZO VEGETARIANO con prodotti della Valle dell’Aniene, a cura della Condotta “Slow Food – Tivoli e Valle dell’Aniene”

ore 15.30  CONDIVISIONE ESPERENZIALE A CERCHIO  accompagnata da momenti creativi a cura dei partecipanti. Interventi di  non più di 10 minuti ciascuno.

(Per la Condivisione  Esperenziale  al momento hanno dato la loro adesione: il geologo Stefano Panzarasa della RBI, l’avv. Nicola Nardella sui diritti di Madre Natura, la prof.ssa Maria Castronovo sul senso di presenza nel luogo, la dr.ssa Caterina Regazzi sul rapporto uomo natura animali, il prof. Giuseppe Altieri su agricoltura ecologica, il dr. Ciro Aurigemma su alimentazione e salute. Seguiranno altri…)

ore 19.00  SALUTI DI CONGEDO 

*
 Notizie logistiche e sulla permanenza 

La partecipazione  alla manifestazione è  libera e gratuita. Per i pasti viene richiesto da parte di Slow Food un contributo di Euro 13 a persona. Riguardo agli eventuali pernottamenti, una volta confermata l’adesione (possibilmente non oltre  il 30 aprile per assicurarvi le prenotazioni) forniremo un elenco delle strutture convenzionate all’evento presenti tra Tivoli e Castel Madama. Sarà inoltre possibile allestire delle tende presso strutture amiche.

*
Il “Casale Anio Novus”, luogo di svolgimento delle due giornate dedicate agli Stati Generali dell’Ecologia Profonda, dista poco più di 3,5 km d Tivoli e circa 1,5 km dal Casello Autostradale della A24 “Roma – L’Aquila – Teramo”.
*
Per adesioni e comunicazioni:     italo.carrarini53@gmail.com
cell. 334.5270299 


 *
Post Scriptum 
In occasione  delle due giornate dell’evento in programma  si prevede la realizzazione di una brochure, cartacea ed in PDF,  dal titolo “Quaderni di Vita Bioregionale”, nella quale vengono riportati gli abstract dei vari interventi dei partecipanti, che avranno fatto pervenire il loro scritto, entro il 30 aprile 2020, all’indirizzo:    spiritolaico@gmail.com  

*

Alcune immagini dei luoghi:

 

Fonte: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/03/bioregionalismo-stati-generali.html

Paolo D'Arpini

Autore, Coordinatore Rete Bioregionale Italiana, amante dell'ecologia della biodiversità perchè Biodiversità è vita

Paolo D'Arpini has 82 posts and counting. See all posts by Paolo D'Arpini

Paolo D'Arpini

Leave a Reply